Placeholder image
Dialogo interreligioso, unica via alla pace

Condividi:

Anche per l’anno 2019 la Giornata di approfondimento del dialogo tra cattolici ed ebrei, giunta alla XXX edizione e che si celebra il 17 gennaio, si focalizza su uno dei “rotoli” su cui la Sinagoga riflette soprattutto in occasione di certe festività liturgiche, le “Meghillot” (Libro di Rut, del Cantico dei Cantici, del Qohèleth, delle Lamentazioni, e di Ester): più precisamente, dopo il Libro delle Lamentazioni nel 2018, questa volta tocca al Libro di Ester.

Il sussidio, con l’introduzione di Mons. Ambrogio Spreafico, Vescovo di Frosinone-Veroli-Ferentino e Presidente della Commissione per l’ecumenismo e il dialogo interreligioso e con i commenti di Riccardo Di Segni, Rabbino capo della Comunità ebraica di Roma e di Don Dionisio Candido, Responsabile del settore Apostolato biblico dell’Ufficio Catechistico Nazionale, è scaricabile dal sito dell’Ufficio Nazionale per l’ecumenismo e il dialogo interreligioso.

“La diversità – scrive nell’introduzione Mons. Spreafico – non sia mai motivo di inimicizia e di rifiuto, ma una ricchezza da condividere. Il dialogo è l’unica possibilità che abbiamo davanti a qualsiasi forma di inimicizia per vivere in pace. Il dialogo è l’unica via alla pace”.

 


Argomenti: Ecumenismo
Tag: #CEInews Cei
Fonte: UCS