Placeholder image
Corridoi umanitari: altri 85 profughi arrivati in sicurezza dal Corno d’Africa

Condividi:

Il 31 gennaio 2019 alle 04.30 del mattino è arrivato a Fiumicino l’ultimo gruppo di profughi nell’ambito del Protocollo di intesa con lo Stato italiano, firmato dalla CEI (Conferenza Episcopale Italiana che agisce attraverso Caritas Italiana e Fondazione Migrantes) e dalla Comunità di Sant’Egidio, per sostenere ingressi legali e sicuri. Si tratta di 85 persone, soprattutto provenienti dal Corno d’Africa, che verranno ora accolti in una quindicina di Diocesi in tutta Italia. Tra di loro ci sono vari nuclei familiari e una decina di bambini, la più piccola di nemmeno un anno. Il Protocollo, finanziato con fondi CEI 8xmille, ha consentito finora il trasferimento dall’Etiopia di 500 profughi in due anni, grazie anche all’intervento di diocesi, parrocchie, famiglie e istituti religiosi e l’utilizzo di appartamenti privati, con il supporto di famiglie tutor italiane che si occupano di accompagnare il percorso di integrazione sociale e lavorativa di ognuno sul territorio garantendo servizi, corsi di lingua italiana, cure mediche adeguate.


Argomenti: Migranti
Tag: Caritas Italiana Comunità di Sant'Egidio corridoi umanitari Migrantes migranti
Fonte: UCS