Placeholder image
WeCa. Le videoconferenze in tempo di pandemia: istruzioni per l’uso

Condividi:

Tredicesimo appuntamento dedicato all’emergenza Coronavirus per i tutorial WeCa, ogni mercoledì in onda su Facebook, Youtube, sul sito www.weca.it e in televisione sui canali del circuito Corallo SAT.

Il tutorial di mercoledì 3 giugno è intitolato: “Videoconferenze. Guida alla scelta”, con Andrea Tomasi, docente di materie informatiche presso l’Università di Pisa.

In compagnia di Fabio Bolzetta, presidente WeCa, approfondisce gli aspetti legati alla scelta dello strumento più adatto per le videoconferenze, in questi mesi fondamentali per sostituire incontri di gruppo, attività didattiche, riunioni e momenti di formazione sospesi o modificati per le misure di contenimento della pandemia di Covid-19.

Quali sono gli strumenti più semplici da utilizzare? Quali i più sicuri in termini di privacy? Quali sono i vantaggi di una soluzione a pagamento rispetto a una gratuita? Ma soprattutto, come orientare la propria scelta verso uno o un altro strumento? Oltre all’attenzione alla qualità del collegamento e alla facilità di impiego anche per pubblici meno ferrati, ci sono tante variabili di cui una scelta consapevole dovrà necessariamente tenere conto.

I tutorial WeCa continueranno ad essere dedicati all’emergenza Coronavirus per raccontare le esperienze positive su pastorale e nuove tecnologie di parrocchie, associazioni e ordini religiosi.

I tutorial WeCa sono una proposta dell’Associazione WebCattolici Italiani (WeCa) in sinergia con l’Ufficio nazionale per le Comunicazioni Sociali della CEI e il Centro di Ricerca sull’Educazione ai Media all’Informazione e alla Tecnologia (Cremit) dell’Università Cattolica di Milano. Oltre alla diffusione tramite i social network e sul sito www.weca.it i tutorial vengono trasmessi sulle televisioni del circuito Corallo Sat, sono in podcast su Spotify e sui dispositivi Alexa.


Argomenti: Comunicazione
Tag: Associazione WeCa tutorial
Fonte: UCS