20 novembre 1918-2018. Cento anni della Camera dei deputati: ecco le tappe
20 novembre 1918-2018. Cento anni della Camera dei deputati: ecco le tappe

Condividi:

Cento anni, il 20 novembre, dalla prima seduta della Camera dei deputati nella nuova Aula. Cento anni di votazioni, leggi, discussioni, polemiche e ferite delle istituzioni. Anche con gesti di protesta eclatanti, come l’Aventino delle opposizioni per dire no al fascismo. Cento anni che vedono le pagine nere del Ventennio (in realtà iniziate già prima), le gesta profetiche dei ricostruttori, gli anni di piombo, fino alla caduta progressiva del ruolo e del prestigio del Parlamento, da Mani Pulite in poi. Al punto che tutti i protagonisti successivi hanno costruito di sé un’immagine di rottura con il passato, dal Romano Prodi fondatore dell’Ulivo, al Silvio Berlusconi che si schierò contro i «professionisti della politica», dal “rottamatore” Matteo Renzi fino all’attuale «governo del cambiamento».

Nell’albo d’onore anche una storica visita del Papa, un già anziano Giovanni Paolo II che il 14 novembre del 2002 lasciò un ricordo indimenticabile nell’aula di Montecitorio, con deputati e senatori riuniti in seduta comune .

LA NUOVA AULA

La prima Aula, progettata da Paolo Comotto e inaugurata nel 1871, si dimostrò presto inadeguata e i lavori dell’Assemblea furono trasferiti in un’Aula provvisoria in attesa di una sistemazione definitiva. La nuova aula, progettata da Ernesto Basile, fu solennemente inaugurata il 20 novembre 1918. Quella data coincideva con la vittoria nella Prima Guerra mondiale. Prima l’Aula, in ferro e legno, opera dell’ingegnere Comotto, era ospitata dall’attuale cortile, con i comprensibili inconvenienti logistici: licenza di cappello e cappotto per contrastare i rigori dell’inverno, mentre la cerimonia del Ventaglio – occasione di saluto della Stampa parlamentare, la cui Associazione celebra quest’anno il medesimo compleanno – nasceva dall’esigenza di fare fronte al caldo estivo.

LA CERIMONIA E LA MOSTRA

Martedì 20 alle 11, alla presenza del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, sarà il presidente della Camera, Roberto Fico, a introdurre una cerimonia commemorativa, mentre la Sala della Regina ospiterà la mostra “La nuova Aula della Camera dei deputati. Il progetto di Ernesto Basile per Montecitorio”: in cinque sezioni, allestite dalla Camera in collaborazione con l’Archivio Basile e l’Università di Palermo, verrà proposto un ricco materiale documentario, anche inedito. La mostra tocca la questione della nuova Aula anche dal punto di vista artistico: il Liberty degli arredi Basile per l’intero palazzo Montecitorio; l’opera architettonica di Ernesto Basile nel complesso della sua attività in varie città italiane. Nel corso della cerimonia sono previsti gli interventi degli storici Alessandro Barbero e Simona Colarizi e dello scrittore Paolo Di Paolo.

Nel pomeriggio, alle 18, nell’Aula del Palazzo dei Gruppi parlamentari, alla presenza del Presidente Fico, verrà proiettato in anteprima il documentario “L’Aula di Montecitorio, un secolo tra Arte e Storia”.

Continua a leggere

Argomenti: Cultura
Tag: camera dei deputati
Fonte: Avvenire