Dalla Concattedrale di San Maurizio in Imperia per la regia di Simone Chiappetta e il commento di Simona De Santis
Dalla Concattedrale di San Maurizio in Imperia per la regia di Simone Chiappetta e il commento di Simona De Santis

Condividi:

Il blu dell’acqua di uno dei mari più belli d’Italia lambisce la costa del Comune ligure nato nel 1923 dall’accorpamento amministrativo di Oneglie e Porto Maurizio.
“Il mare, in certi giorni, è un giardino fiorito, reca messaggi di vento” – scriveva Vincenzo Cardarelli, per raccontare in versi la Liguria, terra leggiadra. “È gigante
l’ulivo” – continuava il poeta e giornalista laziale, a descrizione dei grandi alberi aggrappati sulle colline dal tipico frutto taggiasco. Il porticciolo di Oneglie, le barche attraccate al molo e i pescatori intenti a rassettare le reti dipingono un suggestivo quadro della città e ci invitano ad entrare nel centro abitato, a passeggiare tra i porticati e ad arrivare in piazza San Giovanni, davanti alla collegiata dedicata appunto a Giovanni Battista. Costruita dall’architetto onegliese Gaetano Amoretti si presenta sinuosa, con la sua bianca facciata a tre portali e rivela l’eleganza del tipico tardo-barocco genovese nell’interno a tre navate.

Tra altari decorati, stucchi dorati e affreschi spunta, al centro dell’abside, la pala ottocentesca, a memoria dell’imposizione del nome Giovanni da parte di Zaccaria, padre del Precursore. “Situata sopra un colle che dà in mare, cinta di forti Muraglie” è porto Maurizio ad aprirci le porte dall’altra parte della città. Attraversando i caratteristici carùggi e scendendo dalle cosiddette logge di Santa Chiara tra angoli incantevoli, si giunge alla piazza centrale e alla basilica che oggi ospita la celebrazione. La più grande chiesa di tutta la Regione è intitolata ai Santi Maurizio e Compagni Martiri e fu costruita in stile neoclassico tra la fine del 700 e l’inizio dell’800 a testimonianza della ricchezza della repubblica marinara di Genova sul luogo indicato proprio – così pare – da San Leonardo nel corso di una famosa predica ai suoi concittadini.

Continua a leggere

Argomenti: Televisione