Firenze. Migranti diventano guide turistiche nei musei della città
Firenze. Migranti diventano guide turistiche nei musei della città

Condividi:

Una storia di integrazione arriva da Firenze, con migranti che diventano accompagnatori nei musei e non solo.
Questo prevede il progetto Amir, sostenuto dalla Regione Toscana e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze. Il progetto, che risultato vincitore di un bando pubblico regionale, prevede “un percorso teso a favorire il dialogo fra musei e immigrati e a costruire nel tempo un rapporto di confidenza, di frequentazione e di partecipazione al patrimonio da parte di persone straniere”.
Al progetto, che “trova il suo fondamento nella convinzione che la cultura porti con sé benessere e integrazione, hanno aderito i Musei Civici Fiorentini, i Musei della Città di Fiesole, Stazione Utopia ospitata all’interno dal Museo dell’Opera del Duomo, il Museo degli Innocenti di Firenze e la Fondazione Primo Conti di Fiesole.
(Servizio di Beatrice Bossi)

Continua a leggere

Argomenti: Migranti
Tag: Firenze integrazione migranti
Fonte: TV2000