Cannes omaggia “Ladri di biciclette” per i 70 anni della pellicola
Cannes omaggia “Ladri di biciclette” per i 70 anni della pellicola
di Dario Edoardo Viganò

Condividi:

Dopo “Pope Francis. A Man of his Word” di Wim Wenders, presentato domenica scorsa a Cannes, la 71ª kermesse festivaliera, nella sezione Cannes Classics, presenta la copia restaurata di “Ladri di biciclette”, film di Vittorio De Sica su sceneggiatura di Cesare Zavattini che quest’anno compie 70 anni dalla prima proiezione, nell’autunno del 1948, uno di quei film che Papa Francesco ha annoverato, insieme a “I bambini ci guardano” e ad altre opere neorealiste , “una vera ‘catechesi’ di umanità”. Riportato nel suo splendore originario dal laboratorio L’Immagine Ritrovata della Fondazione Cineteca di Bologna, con sostegno dell’Istituto Luce-Cinecittà, il film frutto del sodalizio De Sica-Zavattini non è solo un’importante pagina di storia del cinema mondiale, opera portante della scuola neorealista italiana, ma è anche fotografia sociale di un’umanità ferita tra le macerie del Secondo dopoguerra, in cerca di una possibilità di riscatto.

Continua a leggere

Argomenti: Cinema