Il documento. Le nuove regole vaticane per i monasteri di clausura femminili
Il documento. Le nuove regole vaticane per i monasteri di clausura femminili

Condividi:

La Chiesa vuole mostrare, ancora una volta, il “grande apprezzamento” che ha per la vita contemplativa femminile. Allo stesso tempo però desidera che alla storica “autonomia” giuridica che ciascun monastero di clausura storicamente gode, corrisponda una “reale autonomia di vita”. Ma siccome “più volte” si registra l’esistenza di monasteri “non più in grado di portare avanti una vita dignitosa”, allora la Santa Sede ha deciso di colmare una lacuna giuridica stabilendo “quando e come” intervenire in questi casi.
È questo uno dei punti qualificanti di “Cor Orans”, la nuova Istruzione sulla vita contemplativa emanata ieri dalla Congregazione per i religiosi in applicazione della Costituzione apostolica “Vultum Dei quaerere” firmata da Papa Francesco nel 2016.

Continua a leggere

Argomenti: Santa Sede
Tag: Cor Orans
Fonte: Avvenire