Australia: legge contro il segreto confessionale
Australia: legge contro il segreto confessionale

Condividi:

In Australia il parlamento ha approvato una legge senza precedenti che obbliga i preti cattolici a denunciare eventuali molestatori sessuali che abbiano ammesso le proprie colpe durante la confessione, violando dunque il segreto. “Una minaccia alla libertà religiosa”, secondo l’arcivescovo di Canberra – Goulburn, Christopher Charles Prowse.
Il servizio di Nicola Ferrante.

Continua a leggere

Argomenti: Chiesa nel mondo
Tag: Australia Camberra cattolici Christopher Charles Prowse confessione libertà religiosa sacerdoti sacramenti
Fonte: TV2000