Singapore. Mons. Kim Hee-joong (presidente vescovi): “Penisola coreana, da polveriera a centro della pace mondiale”
Singapore. Mons. Kim Hee-joong (presidente vescovi): “Penisola coreana, da polveriera a centro della pace mondiale”

Condividi:

“Penso che questi colloqui di Singapore siano molto importanti sia per i coreani sia per il mondo intero. Perché credo che rappresentino oggi un “trampolino di lancio” per la pace del mondo. La penisola coreana rischiava di diventare una polveriera come Gerusalemme. Adesso, però, potrebbe contribuire alla pace nell’intera regione asiatica e nel mondo”. Il commento del presidente dei vescovi coreani, Kim Hee-joong, all’indomani del Vertice di Singapore tra il presidente Usa, Donald Trump, e il leader nordcoreano, Kim Jong-un.
di Maria Chiara Biagioni

Continua a leggere

Argomenti: Mappamondo
Tag: Corea Donald Trump Kim Hee-joong Kim Jong Un Singapore vescovi
Fonte: SIR