Il cinema di domani tra produzione e fruizione. Rapporto2018 dell’Ente dello Spettacolo
Il cinema di domani tra produzione e fruizione. Rapporto2018 dell’Ente dello Spettacolo

Condividi:

Il cinema di domani tra produzione e fruizione. Rapporto2018 dell’Ente dello Spettacolo
 
A tracciare un quadro della situazione attuale dell’industria e mercato del cinema e audiovisivo in Italia è il Rapporto cinema della Fondazione Ente dello Spettacolo, la cui nona edizione è stata presentata nei giorni scorsi in Sala Marconi in Vaticano
di Massimo Giraldi e Sergio Perugini
Come sta il nostro cinema? E l’economia della sala, tra blockbuster pigliatutto e cinema d’autore in affanno? Netflix e le altre piattaforme stanno cambiando la nostra fruizione? Sono tutte domande che nascono alla fine di una stagione cinematografica, ricca di proposte ma anche discontinua in termini di box office. A tracciare un quadro della situazione attuale dell’industria e mercato del cinema e audiovisivo in Italia è il Rapporto cinema della Fondazione Ente dello Spettacolo, la cui nona edizione è stata presentata nei giorni scorsi in Sala Marconi in Vaticano, alla presenza di mons. Nunzio Galantino, segretario generale della Conferenza episcopale italiana. Mons. Galantino ha rivolto al presidente della Fondazione Ente dello Spettacolo, mons. Davide Milani, e alla rappresentanza dell’industria cinematografica presente un invito a uno sguardo rinnovato: “Ridare un supplemento d’anima, anche attraverso il cinema, alla nostra società e al contesto socio-culturale”. Il Sir, insieme alla Commissione nazionale valutazione film della Cei, ha partecipato all’incontro.

Continua a leggere

Argomenti: Cinema