Cifre. Perché l’Italia non è un campo profughi. Sbarchi, costi, rimpatri: i veri numeri
Cifre. Perché l’Italia non è un campo profughi. Sbarchi, costi, rimpatri: i veri numeri

Condividi:

Mentre nel Mediterraneo si continua a morire, sulla terraferma tengono banco annunci e propositi di riforma del sistema migratorio da parte del nuovo governo italiano. Sotto la lente ci sono 500mila migranti irregolari (secondo i dati Ismu), oggi in Italia, dopo aver attraversato l’inferno libico e il mare per fuggire dalle guerre o da una vita in miseria. Migranti che hanno finito per trasformare l’Italia, secondo le dichiarazioni rilasciate dal nuovo ministro dell’Interno domenica a Pozzallo, in un grande «campo profughi». Ma è davvero così? Ecco cosa dicono i numeri ufficiali.
di Daniela Fassini

Continua a leggere

Argomenti: Migranti
Tag: Ismu Mediterraneo migranti profughi
Fonte: Avvenire