Abraham, 18 anni, scappato dalle prigioni libiche e salvato dalle onde
Abraham, 18 anni, scappato dalle prigioni libiche e salvato dalle onde

Condividi:

Una storia che potrebbe essere un film, ma non lo è. Quella di un giovane nigeriano, Abraham, 18 anni, arrivato in Italia che racconta: “I militari libici hanno sparato e hanno ucciso i miei compagni. Ora studio, ho fatto gli esami di terza media”. L’intervista è di Pino Ciociola

Continua a leggere

Argomenti: Storie
Tag: migranti
Fonte: Avvenire