Incontri di Bari. Mons. Cacucci:”Grande segno di sinodalità”
Incontri di Bari. Mons. Cacucci:”Grande segno di sinodalità”

Condividi:

“Il Mediterraneo sia mare di pace. La collocazione della preghiera sulla ‘Rotonda’ a Bari assume un significato simbolico che è davanti gli occhi di tutti. Il mare deve unire e non dividere”. Lo ha detto l’Arcivescovo di Bari, mons. Francesco Cacucci, in un’intervista a Tv2000 durante lo speciale per l’incontro di Papa Francesco a Bari con i capi delle chiese e delle comunità cristiane del Medio Oriente.
“Papa Francesco – ha aggiunto mons. Cacucci – ha vissuto con grande mozione questo momento. È un ecumenismo di capi delle chiese e di popolo. Oggi questa corale partecipazione è un segno di sinodalità, unita all’attenzione dei problemi del mondo in particolare a quello della pace”.
“Il Papa – ha sottolineato mons. Cacucci – ha voluto questo incontro in modo deciso. È stato condotto a questo momento dalla situazione in Medio Oriente ma anche sollecitato dalla sofferenza dei cristiani al di là delle differenze confessionali. Francesco ha infatti ripetuto più volte che il sangue non ha colore. L’ecumenismo del sangue e del martirio può unire i cristiani più di qualsiasi discussione”.

Continua a leggere

Argomenti: Chiesa nel mondo
Tag: Incontro di Bari Medio Oriente
Fonte: TV2000