Appello Caritas Libano: si fermi conflitto in Siria, che i profughi possano tornare a casa
Appello Caritas Libano: si fermi conflitto in Siria, che i profughi possano tornare a casa

Condividi:

Prosegue in Siria l’offensiva del governo di Damasco e della Russia nella provincia sudoccidentale di Daraa. Gli sfollati sono ormai 320mila e la pressione sui Paesi confinanti, la Giordania in testa, sempre più pesanti. Difficile la situazione anche in Libano, dove i profughi sono ormai un terzo della popolazione. In Vaticano per un incontro sulla lotta al traffico di esseri umani, il presidente di Caritas Libano, padre Paul Karam, lancia un nuovo appello: “Si fermino le armi in Siria e si faccia tutto il possibile per consentire ai profughi di tornare alle proprie case. Il Libano con questi numeri non può più sostenere l’accoglienza”. Padre Karam ha anche partecipato alla messa di papa Francesco per i migranti celebrata nella basilica di san Pietro.

(di Giorgia Bresciani).

Continua a leggere

Argomenti: Mappamondo
Tag: Caritas Giordania Libano profughi Siria
Fonte: InBlu2000