Legambiente. Ecoreati, nel 2017 mille denunciati per traffico di rifiuti
Legambiente. Ecoreati, nel 2017 mille denunciati per traffico di rifiuti

Condividi:

È un anno record il 2017 per gli arresti per crimini contro l’ambiente e per le inchieste sui traffici illegali di rifiuti. Una nuova conferma che la legge 68 che tre anni fa ha introdotto gli ecoreati nel Codice penale è una buona legge che sta funzionando. È quanto emerge dal Rapporto Ecomafia 2018 di Legambiente presentato questa mattina alla Camera. Danni gravi e ricchi affari. Il fatturato dei 331 clan dell’Ecomafia sale, infatti, in un anno del 9,4% arrivando a 14,1 miliardi di euro. Nel 2017 gli illeciti ambientali sono stati 30.692 (+18,6% per cento rispetto all’anno precedente): 84 al giorno, 3,5 ogni ora. Crescono anche le persone denunciata (39.211, +36%) e i sequestri (11.027, +51,5%). Il 44% del totale delle infrazioni è stato verbalizzato nelle quattro regioni a tradizionale insediamento mafioso. La Campania è la regione in cui si registra il maggior numero di illeciti ambientali (4.382 che rappresentano il 14,6% del totale), seguita dalla Sicilia (3.178), dalla Puglia (3.119), dalla Calabria (2.809) e dal Lazio (2.684).

(di Antonio Maria Mira)

Continua a leggere

Argomenti: Ambiente
Tag: Ambiente illegalità Legambiente mafie rifiuti
Fonte: Avvenire