#PerMilleStrade #SiamoQui Stanchi ma felici: migliaia di giovani a Roma per incontrare il Papa
#PerMilleStrade #SiamoQui Stanchi ma felici: migliaia di giovani a Roma per incontrare il Papa

Condividi:

Hanno camminato, sotto il sole, in mezzo a paesaggi mozzafiato e tra le pieghe della quotidianità, e ora “Per mille strade” decine di migliaia di giovani di 195 diocesi italiane stanno arrivando a Roma, dove domani e domenica è in programma l’incontro con Papa Francesco. Un primissimo bilancio dei pellegrinaggi nelle parole degli incaricati regionali di pastorale giovanile.

Stanchi, qualcuno con le vesciche sui piedi, ma felici. Hanno camminato, sotto il sole, in mezzo a paesaggi mozzafiato e tra le pieghe della quotidianità, e ora “Per mille strade” decine di migliaia di giovani di 195 diocesi italiane stanno arrivando a Roma, dove domani e domenica è in programma l’incontro con Papa Francesco.

Camminare insieme, “attraverso luoghi di spiritualità, sulle orme dei santi, ascoltando messaggi forti, fa bene”, dice convinto don Marcello Palazzi, incaricato della pastorale giovanile dell’Emilia-Romagna. Innanzitutto perché, osserva don Nicola Ban, del Triveneto, “permette di conoscere le persone nella loro verità, accoglierle come sono, avere una meta e canalizzare le energie per raggiungerla, dare un senso ai luoghi e rileggerli, al di là delle informazioni turistiche e storiche, per la nostra vita”. E poi perché “insegna a vivere il senso della comunità”, gli fa eco don Antonio Scigliuzzo, del Lazio. Se c’è un elemento, ad esempio, che ha colpito favorevolmente i giovani è stato “vedere sacerdoti, religiose, frati e vescovi che camminavano con loro, senza confondersi ma vivendo lì il proprio ministero”, afferma don Federico Palmerini, dell’equipe di pastorale giovanile della diocesi dell’Aquila (Abruzzo-Molise), che definisce quella dei pellegrinaggi “una bella esperienza di comunione interdiocesana e tra carismi diversi”.
(di Stefania Careddu)

Continua a leggere

Argomenti: Giovani
Tag: #PerMilleStrade Circo Massimo giovani Papa Francesco
Fonte: SIR