Zungri, processione bloccata dai carabinieri per presenza boss
Zungri, processione bloccata dai carabinieri per presenza boss

Condividi:

A Zungri, in Calabria, i carabinieri sono intervenuti per interrompere la processione della ’Madonna della neve’, cercando così di placare i contrasti scaturiti tra la popolazione in seguito alla pretesa di un presunto boss della ’ndrangheta, Giuseppe Accorinti, di partecipare alla manifestazione religiosa come portatore dell’effigie. Un fatto di cronaca che richiama ad altri episodi del genere accaduti in Italia

Al riguardo è da ricordare i numerosi interventi della Chiesa italiana e delle conferenze episcopali regionali anche attraverso ola pubblicazione di comunicati e documenti.

Per approfondire si può leggere “Un secolo di documenti Il percorso comune delle Chiese di Calabria nell’impegno di testimoniare il Vangelo (1916-2016)” della Conferenza Episcopale Calabra

Continua a leggere

Argomenti: Chiesa in Italia
Tag: 'ndrangheta
Fonte: TV2000