Bono Vox (U2) da papa Francesco, sostegno a Scholas Occurrentes
Bono Vox (U2) da papa Francesco, sostegno a Scholas Occurrentes

Condividi:

Bono Vox questo pomeriggio ha incontrato papa Francesco a Casa Santa Marta; l’artista degli U2 è stato ricevuto in udienza privata da Bergoglio. “Papa Francesco – aveva fatto sapere il Vaticano – riceve a Casa Santa Marta in udienza privata Paul David Hewson (Bono Vox), in visita in Vaticano per esprimere il suo sostegno alla missione educativa della Fondazione Pontificia Scholas Occurrentes” (VAI AL SITO).

Cos’è la Fondazione Scholas Occurrentes (di Gianni Cardinale)

“Abbiamo parlato – ha detto il cantante ai giornalisti alla fine dell’incontro – del futuro del commercio e di come promuovere uno sviluppo sostenibile”. Bono ha dunque citato l’enciclica Laudato sì e ha definito quello del Papa “un approccio molto innovativo”. “Abbiamo discusso di micro e macro, dei cambiamenti che devono avvenire a livello locale, e di come dobbiamo rivedere la bestia selvaggia che è il capitalismo, che non è immorale ma amorale, e richiede il nostro impegno”, ha detto ancora il cantante.

“Abbiamo parlato della situazione della Chiesa in Irlanda. Gli ho detto di aver avuto la sensazione che gli abusatori siano stati più protetti degli abusati. Ho visto il dolore sul suo viso penso sia sincero”, ha aggiunto la rockstar. “Penso che papa Francesco sia un uomo straordinario per tempi straordinari”.

Continua a leggere

Argomenti: Solidarietà
Tag: scuola
Fonte: TV2000