Il calcio contro il razzismo, da Levi a oggi
Il calcio contro il razzismo, da Levi a oggi

Condividi:

C’è un filo sottile che lega questa storia di calcio e Shoah, tratta dal libro di Massimiliano Castellani e Adam Smulevich Un calcio al razzismo. Venti lezioni contro l’odio (Giuntina. Pagine 96. Euro 10,00), con i recenti episodi di razzismo che hanno colpito giocatori di colore della Serie A, come il nuovo attaccante del-l’Inter Lukaku e il viola Dalbert. Un libro che è rivolto in primis ai giovani e poi a quegli adulti che hanno smesso di allenare la “memoria”. Attraverso le varie storie di “sommersi e salvati” del pallone di questo libro, si può comprendere il valore del rispetto e delle regole fondamentali della convivenza civile, che pongono sempre in fuorigioco l’odio e il razzismo. Di questo i due autori parleranno in un incontro (modera Valerio Calzolaio) oggi alla 9ª edizione di “Overtime. Il Festival di chi allena il corpo e la mente” – al Teatro della Filarmonica di Macerata . Una cinque giorni ricca di eventi di altissimo livello la kermesse ideata dai fratelli Michele e Angelo Spagnuolo. Il programma completo della rassegna al sito: www.overtimefestival.it

Continua a leggere

Argomenti: Sport
Tag: calcio libri razzismo
Fonte: Avvenire