Siria. Padre Ayvazian, la tregua “una buona notizia ma speriamo nella pace”
Siria. Padre Ayvazian, la tregua “una buona notizia ma speriamo nella pace”

Condividi:

120 ore, cinque giorni: è questo il tempo della tregua, o della “pausa”, nell’offensiva turca contro i miliziani curdi nel Nord della Siria, frutto dell’accordo raggiunto nella serata di ieri, 17 ottobre, ad Ankara tra il vicepresidente Usa, Mike Pence, il segretario di Stato Usa, Mike Pompeo, e il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan. Gli Usa, secondo quanto previsto dall’intesa, favoriranno l’evacuazione dei combattenti curdi dalla zona di sicurezza concordata con Ankara. In particolare, le milizie curde dovranno ritirarsi da una linea di demarcazione fissata a 32 chilometri dal confine. La pausa della campagna turca “Fonte di pace” diventerà definitiva quando i curdi si ritireranno interamente. Il presidente Trump ha salutato l’accordo su Twitter con queste parole: “Questo è un grande giorno per la civiltà. Sono orgoglioso degli Stati Uniti per essermi rimasti fedeli nel seguire un percorso necessario, anche se non convenzionale”. Una tregua che sicuramente permetterà di allontanare  i miliziani curdi dalla zona frontaliera.

Continua a leggere

Argomenti: Mappamondo
Tag: Curdi Donald Trump Erdogan Siria Turchia
Fonte: SIR