Iraq: proseguono le proteste. Morti a Karbala. La Chiesa caldea invita al dialogo
Iraq: proseguono le proteste. Morti a Karbala. La Chiesa caldea invita al dialogo

Condividi:

Spari sui manifestanti questa mattina a Karbala a sud di Baghdad. A terra sono rimasti oltre 20 morti e circa 800 feriti, secondo quanto riportato dalle fonti mediche della città. Ma il bilancio resta provvisorio. Testimoni hanno parlato di uomini incappucciati e vestiti di nero che, da un’auto in corsa, hanno sparato su un sit in di manifestanti da giorni accampati nella piazza luogo della strage per protestare contro le politiche del primo ministro Adel Abdul Mahdi, il carovita, la corruzione e la mancanza di servizi pubblici. Da quando sono cominciate le proteste, a inizio ottobre, hanno perso la vita almeno 250 persone. Da lunedì a Karbala è in vigore il coprifuoco che potrebbe, a questo punto, essere prolungato oltre la scadenza fissata inizialmente per oggi. Le immagini che arrivano dai social, messe on line dai manifestanti e dai giornalisti presenti, mostrano la repressione violenta da parte delle Forze di polizia. A Baghdad soldati iracheni sono stati ripresi mentre picchiavano con i manganelli alcuni studenti che protestavano.

Continua a leggere

Argomenti: Mappamondo
Tag: Baghdad Chiesa Iraq proteste
Fonte: SIR