Suicidio assistito. Don Angelelli: “Rafforzare la rete degli hospice e delle cure palliative”
Suicidio assistito. Don Angelelli: “Rafforzare la rete degli hospice e delle cure palliative”

Condividi:

Nel 2017 – ultima rilevazione nazionale – gli hospice erano 240 su tutto il territorio nazionale per un totale di 2.777 posti letto. Lo rivela il Rapporto sullo stato di attuazione della legge n. 38 del 15 marzo 2010 “Disposizioni per garantire l’accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore” – 2015-2017. A fronte di un miglioramento della qualità e dell’offerta assistenziale per le cure palliative, persistono forti disomogeneità regionali con Lombardia, Emilia Romagna e Lazio in surplus) e Piemonte, Toscana, Campania e Sicilia in grave deficit. Sardegna e Molise ne sono del tutto privi. Eppure, assicura don Massimo Angelelli, direttore dell’Ufficio nazionale per la pastorale della salute della Cei, il “modello relazionale di cura e l’accompagnamento competente e amorevole” che offrono è la vera risposta alla sofferenza  e alla solitudine di chi chiede di essere aiutato a porre fine anticipatamente alla propria vita.

Continua a leggere

Argomenti: Bioetica
Tag: cure palliative hospice Massimo Angelelli suicidio assistito
Fonte: SIR