Papa in Thailandia: «Inculturare il Vangelo sempre di più»
Papa in Thailandia: «Inculturare il Vangelo sempre di più»

Condividi:

Wat Roman è un villaggio nei sobborghi della grande metropoli di Bangkok. È una piccola isola cattolica nel mare buddista che è la Thailandia. Qui si trova il santuario che raccoglie le spoglie del primo sacerdote martire del Paese, il beato Nicholas Bunkerd Kitbamrung. Qui Papa Francesco inizia la sua seconda giornata di impegni del viaggio apostolico, il 32°, che lo ha portato in Asia. Qui saluta i fedeli contentissimi di poter vedere da vicino il Successore di Pietro venuto da Roma. Ci sono anche cattolici cinesi con la loro bandiera nazionale. Qui, nella chiesa intitolata proprio al Principe degli Apostoli, incontra i religiosi e le religiose, i catechisti e le catechiste, i seminaristi della Chiesa locale.

Ascolta la testimonianza Benedetta, una postulante saveriana, il Papa. La ringrazia. E ringrazia il lavoro dei missionari che con “il silenzioso martirio della fedeltà e della dedizione quotidiana” hanno fecondato la fede in queste terre. Poi offre alcune considerazioni e suggerimenti. Ricorda che il Signore attrae “per mezzo della bellezza”. Il Signore “non ci ha chiamati per mandarci nel mondo a imporre obblighi alle persone, o carichi più pesanti di quelli che già hanno, e sono molti, ma a condividere una gioia, un orizzonte bello, nuovo e sorprendente”. E poi ribadisce l’espressione “paradigmatica e perfino profetica” di Benedetto XVI: “La Chiesa non cresce per proselitismo , ma per attrazione”. Papa Francesco osserva “con una certa pena” che qui la fede cristiana è da molti considerata “straniera”. Ecco quindi l’invito “ad inculturare il Vangelo sempre di più”, a “proclamare la fede ‘in dialetto’” come fa “una madre che canta la ninna nanna al suo bambino”. Poi sostiene e incoraggia i “tanti di voi” che “riescono a vedere la bellezza dove altri solo vedono disprezzo, abbandono o un oggetto sessuale da sfruttare”. Infine esorta alla preghiera. Perché, aggiunge a braccio, l’azione senza l’orazione non ha “valore”, non ha “forza”.

Continua a leggere

Argomenti: Santa Sede
Tag: Papa Francesco Thailandia Vangelo viaggio apostolico
Fonte: Avvenire