Papa in Giappone: appello per la pace e il disarmo
Papa in Giappone: appello per la pace e il disarmo

Condividi:

Hiroshima, Nagasaki, Tokyo. Tre città, un unico grande appello a favore della pace e del disarmo. Incontrando il piccolo gregge giapponese, dove i cattolici sono lo 0,42% della popolazione, il Papa ha fatto della seconda tappa del suo 32° viaggio apostolico, cominciato con i tre giorni in Thailandia, un appello insistente a ripudiare l’uso delle armi nucleari per non compromettere una volta per sempre il futuro del pianeta. “L’uso dell’energia atomica per fini di guerra è, oggi più che mai, un crimine, non solo contro l’uomo e la sua dignità, ma contro ogni possibilità di futuro nella nostra casa comune”, le parole pronunciate a Hiroshima, il luogo dove 74 anni fa è stata sganciata la bomba atomica, che hanno fatto eco al messaggio letto a Nagasaki.

“L’uso dell’energia atomica per fini di guerra è immorale, così come è immorale il possesso delle armi atomiche”, ha tuonato Francesco nell’incontro per la pace nell’omonimo Memoriale, dove si è raccolto in preghiera silenziosa per dieci minuti, circondato dall’elegante compostezza tipica del popolo nipponico.

Continua a leggere

Argomenti: Santa Sede
Tag: Giappone nucleare pace Papa Francesco Thailandia viaggio apostolico
Fonte: SIR