Corridoi umanitari Cei e Caritas. “Salvati da un mare di un’umanità alla deriva”
Corridoi umanitari Cei e Caritas. “Salvati da un mare di un’umanità alla deriva”

Condividi:

È al quinto mese di gravidanza. Sa già che è un maschietto. Come lo vorresti chiamare? Ti guarda negli occhi e senza esitazione risponde: “miracolo”. Eyerusalem ha 32 anni, è di Asmara ed è una psicologa. Aveva cominciato un corso di specializzazione in Eritrea ma poi la guerra, l’obbligo di unirsi ai campi militari, la fuga, le hanno impedito di portarlo a termine. Eyerusalem è una delle 66 persone arrivate ieri mattina all’aeroporto di Fiumicino, provenienti dai campi profughi dell’Etiopia attraverso i corridoi umanitari, finanziati dalla Cei e realizzati dalla Caritas Italiana.

Continua a leggere

Argomenti: Migranti
Tag: Caritas Italiana Cei corridoi umanitari migranti
Fonte: SIR