La casa dei papà di Baccanello
La casa dei papà di Baccanello

Condividi:

Nella realtà francescana dell’Antoniano Onlus di Baccanello è stato attivato un progetto molto interessante: il “Progetto Padri separati della fraternità di Baccanello”, volto ad aiutare e a creare un percorso di rinascita per tutti i papà separati e soli. Offre un riparo abitativo e un contesto di vita fraterno con la possibilità di confrontarsi con i frati, o anche con i laici impegnati che gestiscono le stanze dell’accoglienza. Ospite dell’Antoniano di Baccanello è Ezio, 56 anni, un tempo un imprenditore affermato. Dopo la crisi perde tutto e così si rivolge al Convento francescano. Oggi la situazione di Ezio è migliorata, lavora in un negozietto ed è molto determinato. Si sente in una sola parola rinato. “Mi hanno fatto sentire a casa. Una sensazione che non percepivo da tempo”.

Continua a leggere

Argomenti: Storie
Tag: accoglienza frati padri separati
Fonte: TV2000