Chiesa, card. Pell in carcere a Melbourne. Santa Sede: non è più prefetto
Chiesa, card. Pell in carcere a Melbourne. Santa Sede: non è più prefetto

Condividi:

Il card. George Pell, dichiarato colpevole di abusi sessuali su minori, da oggi è in carcere a Melbourne, in attesa della sentenza prevista per il 13 marzo. Il Cardinale, benché siamo ancora alla sentenza di primo grado, rischia nel suo Paese fino a cinquant’anni di carcere.

“Confermo che il cardinale George Pell non è più il prefetto della Segreteria per l’economia”. Lo ha detto, rispondendo alle domande dei giornalisti, il direttore “ad interim” della Sala Stampa della Santa Sede, Alessandro Gisotti. “Posso inoltre chiarire che, dopo la sentenza di condanna di primo grado nei confronti del cardinale Pell, la Congregazione per la dottrina della fede si occuperà ora del caso nei modi e con i tempi stabiliti dalla normativa canonica”.

 Tutti gli aggiornamenti nel servizio di Pierluigi Vito.

Continua a leggere

Argomenti: Chiesa nel mondo Minori
Tag: abusi Australia George Pell
Fonte: TV2000