Elezioni europee. Vescovi Francia, Germania e Svizzera: “Insieme è meglio che soli”
Elezioni europee. Vescovi Francia, Germania e Svizzera: “Insieme è meglio che soli”

Condividi:

(Maria Chiara Biagioni) Il difficile processo della Brexit nel Regno Unito, le tendenze nazionalistiche che scuotono i diversi Paesi del nostro continente, ma soprattutto l’allontanamento delle persone dalle istituzioni europee che appaiono sempre più estranee e tecnocratiche. La nozione del bene comune non è più evidente e l’Europa oggi ha bisogno di ritrovare uno slancio nuovo. Per questo, in vista delle elezioni europee di fine maggio, le presidenze delle Conferenze episcopali di Germania, Francia e Svizzera hanno promosso a Parigi un colloquio sul “bene comune europeo” al quale stanno prendendo parte 80 partecipanti provenienti dai tre Paesi. Tra i relatori, docenti universitari, storici ed economisti, teologi, vescovi, donne e uomini impegnati in politica, come per esempio l’ex ministro della difesa tedesco Thomas de Maizière, l’ex premier italiano Enrico Letta e l’ex deputata europea Sylvie Goulard. Un dialogo a più voci per capire cosa sta succedendo in Europa, quali scenari futuri si possono aprire e come ritornare sulla scena mondiale da protagonisti. Dal 2015 le tre presidenze si sono impegnate a organizzare un incontro ogni due anni su un tema di attualità. Il primo incontro si è svolto a Roma nel 2015 attorno al Sinodo sulla famiglia, il secondo a Berlino nel 2017 sulla questione delle migrazioni.

Continua a leggere

Argomenti: Chiesa nel mondo Europa
Tag: elezioni Europa vescovi
Fonte: SIR