Box Office. Cinema: “A un metro da te” a sorpresa primo al botteghino. Giraldi (Cnvf), “dramedy su amore e malattia tra adolescenti”
Box Office. Cinema: “A un metro da te” a sorpresa primo al botteghino. Giraldi (Cnvf), “dramedy su amore e malattia tra adolescenti”

Condividi:

“Sorpresa per il box office italiano nel fine-settimana 21-24 marzo. Al primo posto si piazza la commedia a tinte drammatiche ‘A un metro da te’ di Justin Baldoni; è la storia di un amore impossibile tra due adolescenti affetti da fibrosi cistica sulla scia del modello ‘Colpa delle stelle’. Con €1.341.429 di incasso il film scalza dal podio l’inarrestabile ‘Captain Marvel’, che scivola in seconda posizione. Quello che colpisce però è il resto della classifica: dalla seconda alla decima posizione infatti non c’è un film che superi la soglia del milione di euro. E siamo ancora a marzo. Tutta colpa della primavera in anticipo?”. Così Massimo Giraldi, presidente della Commissione nazionale valutazione film Cei, analizzando i dati del box office italiano diffusi lunedì 25 marzo.
Sul podio c’è dunque il dramedy statunitense “A un metro da te” di Justin Baldoni, con i giovani Cole Sprouse e Haley Lu Richardson, che incassa € 1.341.429 in quattro gironi, da giovedì 21 marzo in sala. Al secondo e terzo posto troviamo poi “Captain Marvel” di Anna Boden e Ryan Fleck, con Brie Larson, che ottiene altri €847.085 portandosi in tre settimane a €9.125.567 – l’incasso globale è 910.298835 dollari –, e la commedia italiana con Aldo Baglio “Scappo a casa” diretta da Enrico Lando, che al suo esordio in sala ottiene €625.932.
Un’altra nuova entrata in classifica occupa la quarta posizione, il thriller “Peppermint. L’angelo della vendetta” con Jennifer Garner; il film diretto da Pierre Morel guadagna €455.451. Vicino alla stessa soglia si posiziona la commedia italiana “Momenti di trascurabile felicità”, di Daniele Luchetti con Pif, quinto al box office con€443.167 (totale: €1.386.826).
Dalla sesta alla decima posizione ci sono poi solo titoli internazionali, per lo più statunitensi: sesto è l’horror “Escape Room” con €404.146 (in due settimane ottiene €1.363.062); settimo il dramma storico di matrice irlandese “Il professore e il pazzo” di P.B. Shemran con Mel Gibson e Sean Penn, new entry in classifica con un guadagno di €402.276; ottavo è il cartoon giapponese “My Hero Academia The Movie”, €306.113; al nono posto, poi, c’è l’inossidabile “Green Book” di Peter Farrelly, premio Oscar 2019 come miglior film, che conquista altri €191.826 per un totale di €9.312.995; infine, in decima posizione, la commedia educational “Un viaggio a quattro zampe” con €169.590 (in due settimane €710.529).

Articolo originale pubblicato su Agenzia SIR

Continua a leggere

Argomenti: Cinema
Tag: #cinema box office
Fonte: CNVF