L’arcivescovo di Bologna Matteo Zuppi incontra Giuseppe che racconta la sua storia. Una storia drammatica, ma di rinascita
L’arcivescovo di Bologna Matteo Zuppi incontra Giuseppe che racconta la sua storia. Una storia drammatica, ma di rinascita

Condividi:

L’arcivescovo di Bologna Matteo Zuppi incontra Giuseppe che racconta la sua storia. Una storia drammatica, ma di rinascita. Giuseppe è stato tradito da un amico e gliela voleva far pagare. Poi la sua vita cambia nel momento in cui attraversa un ponte. Quel ponte diventerà la sua rinascita. Ritorna indietro e non fa del male né agli altri né a se stesso. Da quel momento, dopo la rabbia e la disperazione, cambia strada e sceglie la strada del perdono. Da li la rinascita. La forza di Dio è quella che ridà speranza. L’angelo della speranza per Giuseppe arriva al binario della Stazione Centrale di Bologna. Qui incontra Simona, una volontaria della Comunità di Sant’Egidio e la sua vita è cambiata per sempre.

Continua a leggere

Argomenti: Televisione
Tag: storie
Fonte: Le ragioni della Speranza