La storia. Lorena Bianchetti incontra Felice Tagliaferri, scultore non vedente: non vedo ma scolpisco l’invisibile
La storia. Lorena Bianchetti incontra Felice Tagliaferri, scultore non vedente: non vedo ma scolpisco l’invisibile

Condividi:

Lorena Bianchetti incontrerà, nella prima parte della trasmissione,Felice Tagliaferri, scultore non vedente conosciuto a livello internazionale. Le sue opere, esposte in una mostra a Ferrara, rivelano dettagli non percepibili soltanto con la vista, ma anche con il tatto. Primo insegnante al mondo di arti plastiche per non vedenti,terrà una lezione di scultura a Carrara, dove gli studenti riusciranno a realizzare sorprendenti autoritratti con la creta, pur non potendo vedere la propria fisionomia.Si tratta di un’altra percezione dell’arte e della scultura in particolare, definita da Tagliaferri “da Cuore a cuore”,dove l’aspetto spirituale dell’artista entrarealmente in contatto fisico con il pubblico.

Continua a leggere

Argomenti: Storie
Tag: storie
Fonte: A Sua Immagine – Sabato