Dipendenza da videogiochi. Capitanucci: “Determinante ruolo di genitori e figure educative”
Dipendenza da videogiochi. Capitanucci: “Determinante ruolo di genitori e figure educative”

Condividi:

L’Oms ha inserito ufficialmente questo tipo di dipendenza tra le patologie mentali. Infatti, le attività da ludiche diventano prioritarie rispetto a qualsiasi altro interesse, spiega la psicologa e psicoterapeuta. Anche in Italia “verosimilmente – afferma la presidente onoraria di Azzardo e Nuove Dipendenze – dovranno essere strutturati dei servizi appositi per la presa in carico dei soggetti problematici e sarà da prevedere un iter per l’inserimento di una nuova patologia nei Lea. In parallelo, potranno essere previsti programmi di prevenzione”.

Continua a leggere

Argomenti: Tecnologie
Tag: giovani nuove dipendenze Videogiochi
Fonte: SIR