«I social ci vogliono tristi, è arrivato il tempo del cyber-risveglio»
«I social ci vogliono tristi, è arrivato il tempo del cyber-risveglio»

Condividi:

«I social media riformattano la nostra vita interiore». L’individuo è sempre più inseparabile dalla piattaforma, e il social networking diventa sinonimo di sociale’ secondo Geert Lovink, docente all’università di Amsterdam e uno dei maggiori studiosi di nuovi media, di cui Bocconi Editore ha appena pubblicato Nichilismo digitale. L’altra faccia delle piattaforme (pagine 198, euro 22).

Continua a leggere

Argomenti: Tecnologie
Tag: digitale social network
Fonte: Avvenire