Vescovi: Salvare Haiti, la nostra patria e la nostra casa comune
Vescovi: Salvare Haiti, la nostra patria e la nostra casa comune

Condividi:

“L’ora è grave! Gli eventi di questi ultimi giorni devono interpellare il senso di cittadinanza e la coscienza patriottica di tutti. Dobbiamo agire in sinergia per salvare Haiti, la nostra patria e la nostra casa comune. Non dobbiamo essere indifferenti. Haiti non è ‘affare’ degli altri, ma di ciascun haitiano”. Lo scrive la Conferenza episcopale haitiana (Ceh) in un accorato messaggio, nel quale segnala ancora una volta la difficile situazione del Paese caraibico e lancia l’iniziativa di una grande preghiera per Haiti, fino alla Pentecoste del 2020.
“Consapevoli di tutto ciò che sta accadendo nel nostro Paese e dell’importanza della corresponsabilità dell’uomo rispetto all’azione di Dio nella trasformazione della città, noi, i vescovi di Haiti, vogliamo, attraverso questa nota, rinnovare la nostra chiamata all’amore, al patriottismo, alla conversione e alla preghiera, per condurre la nostra gente fuori dall’abisso dove sono e guidarli su un sentiero di speranza e dignità. Volgiamo gli occhi a Cristo, Redentore e Salvatore dell’uomo e dell’umanità tutta intera”.

Continua a leggere

Argomenti: Mappamondo
Tag: Haiti preghiera
Fonte: SIR