Zamagni: “Per il Papa non basta proclamare i principi, bisogna cambiare le strutture di peccato”
Zamagni: “Per il Papa non basta proclamare i principi, bisogna cambiare le strutture di peccato”

Condividi:

“La giustizia non è la declamazione della lettera della legge, ma l’attuazione del suo spirito”. Stefano Zamagni, presidente della Pontificia Accademia delle Scienze Sociali, “rilegge” così per il Sir il vertice svoltosi in questi giorni in Vaticano, alla presenza del Papa – che ha tenuto il discorso conclusivo – e di 120 giudici provenienti dalle tre Americhe. Il risultato tangibile è stata la “Carta di Roma”, siglata all’unanimità dai partecipanti per portare a compimento un percorso avviato da Bergoglio tre anni fa. Le prossime tappe, per la Pontificia Accademia delle Scienze Sociali, saranno dedicate all’economia – con l’evento “The economy of Francesco”, in programma ad Assisi a marzo 2020 alla presenza del Santo Padre – e all’educazione, con un incontro in programma a maggio del prossimo anno a Roma, al quale sono convocate “tute le autorità formali e informali” impegnate sul campo, per firmare un Patto globale in questo ambito.

Continua a leggere

Argomenti: Santa Sede
Tag: Papa Francesco Pontificia Accademia delle Scienze Sociali Santa Sede Stefano Zamagni
Fonte: SIR