Cosa vedere in sala? Le novità dal 6 giugno
Cosa vedere in sala? Le novità dal 6 giugno

Condividi:

Giugno ha fatto il suo ingresso e nonostante i primi segnali della calura estiva, che sono spesso un disincentivo alla frequentazione della sala, al cinema continuiamo a trovare proposte di qualità. C’è infatti l’impegno con l’iniziativa “Moviement” per mantenere le nostre sale attive tutto l’anno. Scopriamo dunque le principali novità da giovedì 6 giugno nella consueta rubrica del Sir e della Commissione nazionale valutazione film Cei: anzitutto l’animazione per piccoli e famiglie “Pets 2. Vita Da Animali” targata Illumination; il thriller poliziesco “American Animals” di Bart Layton; la rom-com (romantic comedy) americana “Juliet, Naked. Tutta un’altra musica” di Jesse Peretz; e l’action fantasy con cast all star “X-Men: Dark Phoenix”.

“Pets 2. Vita da Animali”
Non c’è solo la saga “Cattivissimo me” o il suo spin-off “Minions”: la Illumination Entertainment (Universal) nel corso degli anni Duemila ha messo a segno infatti una serie di cartoon di grande successo adatti a tutta la famiglia, da “Pets. Vita da animali” a “Sing” sino al recente “Il Grinch”. Ora nelle sale italiane troviamo il sequel del fortunato cartoon sugli animali domestici, “Pets 2”, diretto nuovamente da Chris Renaud. L’impianto narrativo è il medesimo e richiama per certi versi il modello di “Toy Story” della Disney.
In “Pets 2” c’è sempre il simpatico Jack Russell Max (doppiato da Alessandro Cattelan), che vive un momento di “crisi” quando la sua padrona Katy diventa mamma. Tra i suoi compagni di avventure ritroviamo Duke (Lillo), il coniglio Nevosetto (Francesco Mandelli) e la cagnetta Gidget (Laura Chiatti). Il film compone una serie di riusciti quadri tra la vita di Max e quella della sua famiglia – esilarante la scena dal veterinario, con animali in preda di paure e fobie – e quella degli altri coinquilini a quattro zampe del palazzo. Il film, dal garbato umorismo, è senza dubbio godibile e ben strutturato; dal punto di vista pastorale è da valutare come consigliabile, brillante e adatto per tutti.

“American Animals”
Presentato alla 13a edizione della Festa del Cinema di Roma, “American Animals” di Bart Layton è un thriller poliziesco che si basa su una storia vera, il furto di un prezioso libro antico all’interno di un campus universitario degli Stati Uniti. La storia: Kentucky, due amici e compagni di università, Spancer (Barry Keogan) e Warren (Evan Peters), cresciuti nella provincia americana, studiano un piano dettagliato per trafugare un antico volume nella biblioteca di Ateneo. La rapina però trova molti imprevisti. “Il regista Bart Layton – sottolinea Massimo Giraldi, presidente della Commissione nazionale valutazione film della CEI – costruisce il film ricorrendo a un registro serrato e incalzante, attingendo ai ritmi della suspense spionistica tipici del cinema americano. Il meccanismo nel complesso è ben congeniato, sorretto da un valida sceneggiatura che dosa con efficacia i colpi di scena. Il film riesce a mantenere un ritmo compatto fino alla fine, grazie al lavoro dinamico e solido del regista, ma anche dal cast ben in parte”. Dal punto di vista pastorale, il film è consigliabile e problematico.

(di Sergio Perugini)

 

Continua a leggere

Argomenti: Cinema
Tag: #cinema Cnvf
Fonte: CNVF