Pil. Italia arranca in Ue. Santoro (Bicocca): servono riforme strutturali
Pil. Italia arranca in Ue. Santoro (Bicocca): servono riforme strutturali

Condividi:

Le previsioni economiche dell’Ue confermano l’Italia maglia nera in Europa con un Pil appena a più 0,1%nel 2019 e più 0.7% nel 2020. “Nessuno stupore”, afferma Alessandro Santoro, professore di Scienza delle Finanze all’Università Bicocca di Milano. “L’economia italiana resta al palo perché da troppo tempo ormai si punta a provvedimenti congiunturali  e non strutturali. Anche questo governo ha puntato tutto su reddito di cittadinanza, Quota 100, Pace fiscale”.

Continua a leggere

Argomenti: Economia
Tag: Economia Lavoro Pil
Fonte: Radio InBlu