Mons. Santoro: «Sull’ex Ilva negoziate a oltranza»
Mons. Santoro: «Sull’ex Ilva negoziate a oltranza»

Condividi:

«Io sono a Taranto dal 2011 e in questi otto anni ho visto un’insostenibile altalena di speranze suscitate e tradite. La pazienza ha un limite e ci aspettiamo che dall’azienda e dal governo ci sia una decisione chiara rispetto alla direzione verso cui procedere. Tutelando il lavoro, l’ambiente e la salute degli operai e dei tarantini». L’arcivescovo Filippo Santoro – che è anche presidente della Commissione episcopale Cei per i problemi sociali, il lavoro, la giustizia e la pace – non nasconde che dopo tanti anni la città è davvero stanca dell’incertezza sul futuro della sua acciaieria.

Continua a leggere

Argomenti: Lavoro
Tag: Economia Filippo Santoro Ilva Lavoro Taranto
Fonte: Avvenire