Armenia: nella periferia di Artashat la Chiesa a fianco dei poveri
Armenia: nella periferia di Artashat la Chiesa a fianco dei poveri

Condividi:

Lunghe strade sterrate. Campi sterminati dove non c’è niente. Villaggi di case costruite in mattone, con tetti in lamiera, purtroppo anche di eternit. Appena si esce fuori da Yerevan, la capitale dell’Armenia, si sprofonda in un infinito di povertà. All’orizzonte gli antichi monasteri delineano il paesaggio, Al loro interno conservano le reliquie dei santi e dei grandi protagonisti della storia armena,  si ergono con le loro croci sulle colline quasi come fari di una speranza di pace e futuro che qui non si è mai spenta.  E qui in questa periferia della periferia che la Chiesa cattolica ha deciso di puntare lo sguardo. Il vescovo armeno-cattolico Raphael Minassian  confessa: “Come vedo un povero, dentro qualcosa mi dice: no, non lo posso lasciare indietro”.

Continua a leggere

Argomenti: Mappamondo
Tag: #8xmille Armenia FISC povertà
Fonte: SIR