Papa ad Albano. Mons. Semeraro: “sarà un incontro familiare”
Papa ad Albano. Mons. Semeraro: “sarà un incontro familiare”

Condividi:

La visita di papa Francesco ad Albano Laziale nel pomeriggio del 21 settembre 2019, ha un qualcosa di straordinario in un luogo dove in passato i residenti erano più abituati all’abito bianco del pontefice. Infatti da quando Castel Gandolfo non è più la residenza estiva del pontefice, anche Albano Laziale non ha più visto il papa da quelle parti, dopo che in passato da Paolo VI a Benedetto XVI, passando per Giovanni XXIII, tutti erano stati frequentemente da quelle parti, tanto che Giovanni Paolo II aveva fatto anche delle ordinazioni episcopali nella cattedrale di San Pancrazio. “La festa di san Matteo, vocazionalmente, per papa Francesco è una data importante. Difatti il motto del suo stemma ‘Miserando atque eligendo’ fa riferimento al commento che fa san Beda sulla vocazione di Matteo”, le parole di mons. Marcello Semeraro che racconta i particolari di questo invito rivolto a papa Francesco, congiunzione tra l’anniversario della riapertura della cattedrale nel 2008 e la festa di san Matteo.

Continua a leggere

Argomenti: Santa Sede
Tag: Albano Marcello Semeraro Papa Francesco
Fonte: SIR