Lourdes. La suora miracolata: “Ringrazio Maria e mi metto al servizio degli ammalati”
Lourdes. La suora miracolata: “Ringrazio Maria e mi metto al servizio degli ammalati”

Condividi:

Lei è lì davanti, da sola, ai piedi della grotta. Indossa l’abito bianco della sua congregazione. Con le dita passa da un granello del Rosario all’altro, mentre le sfilano accanto altri pellegrini. Non la riconoscono. Suor Luigina Traverso è nota per essere, nell’immaginario collettivo, il “68° miracolo di Lourdes”, riconosciuto l’11 ottobre 2012. E a Lourdes è tornata in questi giorni. “Ogni volta è una grande commozione”, confessa. Il momento più significativo per lei è il passaggio dell’Eucaristia al termine della processione nell’esplanade del santuario mariano. Il ricordo va a quel 23 luglio del 1965. Lei, affetta da Lombosciatalgia paralizzante, sentì “una scossa forte, caldo, freddo”. “Tremavo – ricorda oggi –. Mi sono chiesta se fossi guarita e pregavo. Poi, ho sentito che la gamba si muoveva”. E anche adesso, tornando a Lourdes, si è recata in quel luogo. Stavolta la riconoscono tutti. Il canonico del santuario la presenta.

Continua a leggere

Argomenti: Chiesa nel mondo
Tag: Lourdes miracoli storie
Fonte: SIR