Sinodo Amazzonia. A Roma una mostra sugli effetti dello sfruttamento minerario
Sinodo Amazzonia. A Roma una mostra sugli effetti dello sfruttamento minerario

Condividi:

Durante il Sinodo dell’Amazzonia (6-27 ottobre) sarà visitabile a Roma una mostra fotografica sull’impatto dello sfruttamento minerario della vasta regione, sulla resistenza delle comunità locali e sul lavoro delle Chiese locali. Ne dà notizia, attraverso una nota pervenuta al Sir, la rete continentale ecumenica Iglesias y Minería, uno dei soggetti promotori della mostra, assieme alla Commissione per la Pastorale della terra del Brasile (Cpt) e Mani Unite. “La forza delle immagini – si legge nella nota – consentirà di apprezzare e vedere da vicino una realtà molte volte ignorata: la bellezza dell’Amazzonia e della sua popolazione, ma anche la gravità dell’impatto causato dalle attività imprenditoriali che la rovinano: attività mineraria, estrazione di petrolio, allevamento espansivo, megacolture, grandi progetti idroelettrici, industria del legname”.
Fotografi di spicco contribuiscono a questa mostra: Thomas Bauer, Andressa Zumpano, Mickael Carvalho, Oscar Mujica, con il sostegno di Justiça Nos Trilhos e dell’Istituto socio-ambientale.
La popolazione di Roma, le realtà religiose, le varie delegazioni che partecipano al Sinodo dell’Amazzonia potranno visitare questa e altre attività programmate nello spazio chiamato “Casa Comune dell’Amazzonia”, nella chiesa di via Transpontina.
La mostra fotografica sarà accompagnata da video complementari. Essa metterà in risalto il modo in cui l’estrattivismo minerario minaccia, influenza, contamina e distrugge la natura, le comunità, le culture e il futuro della regione amazzonica.


Continua a leggere

Argomenti: Ambiente
Tag: Amazzonia Ambiente Sinodo
Fonte: SIR