Jean-Claude Hollerich: “Europa apriti al mondo”
Jean-Claude Hollerich: “Europa apriti al mondo”

Condividi:

“Sono rimasto molto commosso soprattutto da un messaggio tra i tanti ricevuti. Ce n’era uno che mi arrivava direttamente dalla nave Mare Jonio. Mi dicevano che erano contenti della mia nomina, insieme a quella di padre Michael Czerny e dell’arcivescovo di Bologna Matteo Zuppi. Siamo tutte persone a fianco dei rifugiati e mi dicevano, ‘il Papa non ci ha dimenticati’”. A raccontarlo al Sir è l’arcivescovo di Lussemburgo Jean-Claude Hollerich. Le sue parole dimostrano come l’annuncio fatto da Papa Francesco con la lista dei nuovi 13 cardinali sia arrivato nel mezzo del Mediterraneo, fino a raggiungere la nave della ong Mediterranea che per giorni e con burrasca è rimasta bloccata alle porte di Lampedusa. Presidente della Comece (la Commissione che riunisce a Bruxelles gli episcopati dell’Ue), Hollerich fece parte a maggio di una delegazione che si recò nell’isola di Lesbo per una missione voluta da Papa Francesco dopo il suo viaggio nel 2016 tra i profughi. Della delegazione facevano parte anche il card. Konrad Krajewski e mons. Sevastianos Rossolatos, arcivescovo di Atene. All’indomani dell’annuncio, il Sir ha intervistato l’arcivescovo.

Continua a leggere

Argomenti: Santa Sede
Tag: cardinali concistoro Europa Papa Francesco
Fonte: SIR