Il futuro negli occhi
Il futuro negli occhi

Condividi:

È riconosciuto da tutti che siamo in piena emergenza educativa con effetti drammatici sulle nuove generazioni. Sulla Via di Damasco (di Vito Sidoti) ne discute domenica 8 Settembre, su Rai Due,con una speciale puntata su quello che è un paradosso di quest’epoca, un tempo proiettato alla comunicazione, all’interattività, alla relazione “virtuale” ma povero di maestri e veri educatori. All’inizio del programma condotto da Eva Crosetta, un’ampia intervista allo scrittore Eraldo Affinati affronta la condizione dei giovani, la loro solitudine di fronte al computer, la crisi di credibilità dei “maestri” più grandi. Sul tema della corresponsabilità educativa in una società che tende a incasellare e a predeterminare il ruolo di ogni persona, Jhonny Dotty, pedagogista e imprenditore sociale pone l’accento sui nuovi spazi che è necessario aprire. Lo scrittore Antonio Ferrara, altro ospite della puntata, parla della lettura come forma di solidarietà letteraria, come università della vita. In chiusura, Giovanni Galli, storico portiere del Milan, presenta lo sport come una medicina per combattere la solitudine dei ragazzi, la grande ferita di questa generazione. Nella sua articolata intervista, il campione rivela particolari del suo rapporto con il dolore per la perdita del figlio e di come è cambiato il suo speciale legame con Dio.

Continua a leggere

Argomenti: Televisione
Tag: emergenza educativa Eva Crosetta Televisione
Fonte: Sulla Via di Damasco