Angela, la giovane ballerina sopravissuta all’esplosione di Parigi
Angela, la giovane ballerina sopravissuta all’esplosione di Parigi

Condividi:

Angela Grignano non si è mai arresa: dal giorno della devastante esplosione per una perdita di gas che ha sconvolto rue de Trevise a Parigi, che ha segnato come uno spartiacque la sua giovane vita, quasi per istintiva reazione allo sgomento la sua tenacia è diventata indomabile e la sua ripresa ha lasciato sorpresi e commossi chirurghi e fisioterapisti, contagiati dal suo temperamento positivo. Quando, dopo l’incidente, ancora cosciente, arrivò in ospedale i medici non erano certi di poterle salvare la vita né pensavano di poterle salvare la gamba. «È stato il momento più duro, guardavo il soffitto pensando che dopo gli studi avevo deciso di trasferirmi a Parigi per avere una possibilità di lavorare nel mondo dello spettacolo e ora il mio sogno andava in frantumi. Però, appena mi sono risvegliata dal coma e ho visto i miei genitori, ho saputo delle veglie e delle preghiere per me, ho guardato la foto di mio nipote, mi sono detta ‘Angela hai una seconda possibilità, giocatela al meglio’. Se questa è una prova io voglio affrontarla e superarla».

Continua a leggere

Argomenti: Storie
Tag: Parigi storie
Fonte: Avvenire