Milano. Chiudono le edicole, in periferia il giornale si vende in “ape car”
Milano. Chiudono le edicole, in periferia il giornale si vende in “ape car”

Condividi:

Che le edicole a Milano, come in tutta Italia, stiano andando male, non è una novità. Chiudono a vista d’occhio, lasciando un vuoto importante: a venire meno sono presidi di cultura sul territorio. Le ultime stime della Federazione dei giornali parlano di circa 11mila edicole in tutta Italia. La situazione, soprattutto per chi ha a che fare con questo mondo, è particolarmente dolorosa. Per questo l’imprenditore Andrea Carvini ha avuto un’intuizione per garantire una seconda chance alle edicole. Ha dato il via a Edicole Quisco (in spagnolo significa chiosco) iniziando, dallo scorso dicembre, ad andare in giro con il suo “Ape” pieno di quotidiani e riviste, percorrendo zone e aree di Milano dove negli anni molti chioschi hanno chiuso i battenti. Si posiziona principalmente vicino alle ex edicole, e attrae i residenti e i passanti, inizialmente incuriositi dall’iniziativa, poi appassionati della novità. Ogni settimana c’è un calendario delle tappe dove poter vedere la roboante Ape arrivare. Ma di base sono coinvolte le aree fuori dalle scuole, i quartieri periferici, come Dergano, ma anche quelli centrali: in piazza Principessa Clotilde sono state 4 le edicole che hanno chiuso.

Continua a leggere

Argomenti: Cultura
Tag: edicola giornali Milano
Fonte: Avvenire