Open Doors: 260 milioni di cristiani perseguitati nel mondo
Open Doors: 260 milioni di cristiani perseguitati nel mondo

Condividi:

Sono almeno 260 milioni i cristiani perseguitati nel mondo: 1 cristiano ogni 8 sperimenta un livello alto di persecuzione nei 50 Paesi inseriti nella World Watch List che l’associazione Porte Aperte/Open Doors ha lanciato oggi con una conferenza presso la sala stampa della Camera dei Deputati. Una stima per difetto, precisano gli autori della ricerca, dato che – tra i 100 paesi analizzati – quelli a rischio sono in realtà più dei 50 segnalati: «In almeno 73 – ha detto il direttore di Porte aperte Italia, Cristian Nanni – i cristiani sperimentano un livello alto di persecuzioni, quindi in realtà possiamo contare almeno altri 50 milioni di cristiani perseguitati».

Aumenta dunque la persecuzione anticristiana, sia in intensità che in estensione. «Mai nella storia si è registrata una persecuzione anticristiana simile», afferma Nanni. Nel 2019 2.983 cristiani sono stati uccisi per cause legate alla loro fede, così come oltre 9.400 chiese (ed edifici connessi) sono stati attaccati, demoliti o chiusi. I rapimenti di cristiani sono stati 1.052 e sono state 5.294 le case e i negozi attaccati. Sconcertante poi il fenomeno delle violenze e degli abusi sessuali sistematici contro cristiane: ogni giorno in media 23 cristiane/i vengono abusati sessualmente. In tutto sono stati 8.537 i casi di abusi sessuali o stupri.

Continua a leggere

Argomenti: Chiesa nel mondo
Tag: cristiani perseguitati Rapporti
Fonte: Avvenire