Bari 2020. «Il nostro grido dalla Libia: c’è bisogno di una pace stabile»
Bari 2020. «Il nostro grido dalla Libia: c’è bisogno di una pace stabile»

Condividi:

«Ci sarò». Assicura che verrà a Bari il vicario apostolico di Tripoli, il vescovo George Bugeja, nonostante la guerra civile. Per partecipare all’Incontro “Mediterraneo, frontiera di pace” promosso dalla Cei che radunerà in Puglia dal 19 al 23 febbraio i pastori dei Paesi affacciati sul grande mare. E il frate minore francescano d’origine maltese, che dal 2015 è a Tripoli prima come coadiutore e poi come vescovo titolare, porterà le sofferenze e le attese della Libia. Che «ha bisogno di serenità e di una pace duratura», spiega ad Avvenire.

Continua a leggere

Argomenti: Mappamondo
Tag: Bari guerra Libia Mediterraneo pace
Fonte: Avvenire