Bombe a Mindanao, un attacco al percorso di pace
Bombe a Mindanao, un attacco al percorso di pace

Condividi:

Le festività natalizie a Mindanao sono state offuscate dalla violenza. Alla vigilia del Natale, il 22 dicembre, infatti, sono esplose alcune bombe, una delle quali davanti alla cattedrale di Cotabato, nel mirino anche una radio cattolica. Attentati che vanno inseriti nel contesto del percorso di pace in atto dal 2014 e del referendum che, tra il gennaio e il febbraio scorsi, ha portato all’approvazione del Bangsamoro Organic Law, con cui è stato istituito un territorio autonomo nella cosiddetta nazione dei Moro. Il punto su cosa è accaduto e che cosa rappresentino questi attentati nel contesto del complesso percorso politico in atto sull’isola, a maggioranza musulmana, con il missionario del Pime Padre Sebastiano D’Ambra, nelle Filippine da oltre 40 anni, e con Paolo Affatato, Asia editor dell’agenzia Fides e autore, insieme a Emanuele Giordana, del volume “A oriente del Profeta”.

Continua a leggere

Argomenti: Mappamondo
Tag: bombe Mindanao musulmani pace violenza
Fonte: Radio InBlu